A Gerusalemme si è aperto il Capitolo Custodiale 2022

Dal 4 al 15 luglio i frati minori della Custodia di Terra Santa sono riuniti a Gerusalemme per il Capitolo Custodiale sul tema: “Gesù disse: Non temere, soltanto abbi fede” (Mc 5,36).

Il primo giorno è stato un giorno di ritiro, nel Convento di San Salvatore.

Partecipano al Capitolo quarantatré frati da Israele e Palestina, Giordania e Libano, Siria, Egitto, Cipro e Rodi, Stati Uniti, Argentina e Italia. Le giornate sono scandite dal lavoro, intervallato dalle celebrazioni e da momenti di convivenza fraterna.

Fr. JULIO CÉSAR BUNADER, ofm
Presidente del Capitolo Custodiale
La Custodia è una realtà internazionale, interculturale. La realtà di tutti i frati della Custodia si presenta con un volto vario, con molte realtà diverse. Trovarsi in Capitolo per noi è molto più significativo nel senso di responsabilità e corresponsabilità fraterna per portare avanti una missione. La missione prima di tutto è essere frati minori, trovarci insieme per fare discernimento e rilanciare di nuovo la nostra realtà.

Fr. FRANCESCO PATTON, ofm
Custode di Terra Santa
Per noi il Capitolo è – per dirla con una parola oggi un po’ alla moda – un’esperienza di sinodalità ed è un radunarsi dei frati periodico – ogni tre anni – per verificare insieme come sta andando la nostra vita di frati minori nella Custodia di Terra Santa e poi anche per discernere e decidere alcune linee che ci servono per i prossimi tre anni. Le direttrici di un capitolo sono sempre l’ascolto reciproco, che deve essere sempre illuminato dalla Parola di Dio e dall’azione dello Spirito e dal desiderio di attualizzare in continuazione il nostro carisma, la regola, la forma di vita che San Francesco ci ha lasciato, che è quella di vivere secondo il Vangelo. E quando ci sono questi elementi possiamo affrontare le situazioni, i problemi, le sfide che abbiamo davanti per il presente e per il futuro.

Fr. NARCYZ KLIMAS, ofm
Prof. Storia della Chiesa e della Custodia di Terra Santa
I primi Capitoli della Custodia sono stati a Tripoli, in Libano, dal 1241 al 1255, quando esisteva ancora la provincia di Terra Santa, la cosiddetta Provincia del Medio Oriente. Dopodiché non troviamo nessuna testimonianza”.

Fr. NARCYZ KLIMAS, ofm
Prof. Storia della Chiesa e della Custodia di Terra Santa
“Il primo e vero atto custodiale - o capitolo custodiale - viene organizzato nel 1968. Qui nella cronaca della Custodia abbiamo questa annotazione importantissima: Cronaca del capitolo custodiale 19 agosto-10 settembre 1968. Questo è il primo capitolo custodiale nel senso pieno della parola, perché vi hanno partecipato, oltre ai membri del discretorio, anche i padri guardiani e i deputati eletti dai frati della Sacra Custodia. Quindi qui abbiamo un Capitolo prescritto e convocato come è oggi”.

I primi francescani sbarcarono in Terra Santa nel 1217. Da allora hanno sempre raccolto le sfide dei tempi per poter trasmettere la Grazia dei Luoghi Santi, condividendo la loro vita con la comunità cristiana locale.

 

Christian Media Center