Washington: un concerto di cori al convento francescano

Giovedì 20 febbraio il convento francescano di Terra Santa di Washington, D. C., ha ospitato un concerto di due cori: l'Indian Spring School Concert Choir da Indian Springs (Alabama) e il Camerata dell'Università del Maryland, nella Contea di Baltimora (UMBC). I brani selezioni sono stati diversi: dal sacro, come Adoro Te Devote, al laico, incluso il classico irlandese "Danny Boy". 

I cori si sono esibiti in sessioni individuali e hanno concluso la serata con una esibizione congiunta, sulle note di Bach e da "The Messiah" di Handel.

L'Indian Spring Choir è stato riconosciuto come "simbolo di eccellenza". Diretto dal Maestro di musica corale Andrew Dibble, il suo repertorio include una gamma di musica diversa tra cui importanti opere barocche, classiche, romantiche e del XX secolo; brani di Broadway, spirituals, arrangiamenti di successi musicali pop e canzoni popolari tradizionali eseguite in quindici lingue diverse. Il coro è formato da più di cento elementi e ogni anno sono in tournée localmente. Un terzo dei suoi coristi sono anche membri del Chamber Choir che organizza tournée a livello internazionale.

L'UMBC Camerata è una grande ensemble corale composto da 50-70 cantanti che vengono dall'Università e dalla zona centrale del Maryland. Il Camerata esegue una vasta gamma di opere tratte dal repertorio corale: mottetti rinascimentali, canti popolari, opere corali-orchestrali, partizioni in lingua tedesca, liturgie sacre russe, spirituals americani e nuove opere. È diretto dal Maestro Stephen Caracciolo, direttore d'orchestra riconosciuto per la sua passione per l'arte e l'insegnamento creativo, è un compositore e arrangiatore di fama nazionale le cui opere corali sono state eseguite sia negli Stati Uniti che in Europa.
 

Fr. Greg Friedman