Fr. Pietro KASWALDER è tornato alla Casa del Padre.

Nelle prime ore di mercoledì 18 giugno è tornato alla casa del Padre Fra Pietro Alberto Kaswalder. Sorella morte è venuta a prenderlo nel sonno quasi alla vigilia del suo sessantaduesimo compleanno. Era nato il 22 giugno 1952 a Roverè della Luna (Trento, Italia) e dal 28 settembre 1968 era membro della Provincia dei Frati Minori di San Vigilio in Trentino. Fu ordinato presbitero il 26 giugno 1977. Dopo due anni di ministero pastorale a Gorizia i Superiori lo inviarono a studiare presso lo Studium Biblicum Franciscanum di Gerusalemme. Nel 1981 aveva conseguito la Licenza e nel 1988 la Laurea in Teologia con specializzazione biblica. Cooptato dallo SBF nel 1984, dopo la Laurea iniziò l’insegnamento nella stessa Facoltà; è stato professore ordinario di introduzione e esegesi dell’Antico Testamento e stimata guida delle escursioni bibliche e archeologiche. Per alcuni anni aveva insegnato presso lo Studium Theologicum Jerosolymitanum e, come invitato, in altre istituzioni teologiche (Zambia, Italia). Dall’anno 2000 era organizzatore e responsabile del corso di archeologia e geografia biblica che ogni anno il Pontificio Istituto Biblico (Roma) tiene in Terra Santa.

Da giovane aveva partecipato a campagne di scavo in Giordania e a Cafarnao. Lo scorso 14 marzo il Custode di Terra Santa lo aveva nominato Direttore responsabile dei lavori di ristrutturazione del Parco archeologico di Cafarnao. Ha pubblicato diverse monografie di carattere biblico, storico e archeologico, e numerosi articoli scientifici e di alta divulgazione. Era collaboratore stabile delle riviste di Terra Santa edite dalla Custodia.

Padre Pietro avera ricevuto dalla natura un carattere schietto che talvolta lo portava a impennarsi o irrigidirsi. A volte ci scherzava sopra dicendosi un «sessantottino», ma alla fine riusciva a superarsi e a lasciarsi coinvolgere in progetti e imprese di collaborazione. Recentemente si era impegnato come coordinatore di diversi progetti che coinvolgevano enti e istituzioni della Provincia di Trento e la Custodia di Terra Santa.

Con Padre Kaswalder scompare un discepolo di una generazione di archeologi e docenti che hanno segnato la storia dello Studium Biblicum Franciscanum. Della precedente generazione aveva ereditato l’amore per la Terra Santa e la dedizione per la riscoperta e la conservazione delle memorie bibliche e dei santuari. Teneva i suoi corsi di Escursioni con entusiasmo, suscitando negli studenti un vivo interesse per i siti archeologici e per la Sacra Scrittura. Lascia anche lui una schiera di studenti sparsi in varie parti del mondo.
«La sua memoria è in benedizione!» (Pr 10,7).

P. Kaswalder aveva 61 anni di età, 44 di professione, 36 di sacerdozio e 34 di servizio. A norma dei nostri Statuti Particolari, ogni sacerdote applichi 3 SS. Messe e gli altri frati partecipino ciascuno a 3 SS. Messe. Lodevolmente, i singoli frati pratichino 3 Viae Crucis. In ogni fraternità una Santa Messa sia celebrata in comune. Ricordiamo con sollecitudine questo fratello nella preghiera, nella gratitudine al Padre che ce l’ha donato, affinché ora la nostra unione fraterna sia piena, nella luce del Signore.


Gerusalemme, 19 Giugno 2014

fra Sergio GALDI OFM
Segretario di Terra Santa



Read also on the website of the Studium Biblicum Franciscanum
In Memoriam - Padre Pietro Alberto Kaswalder