Il Papa ai giovani di Terra Santa: "Siate fedeli alla vostra storia, guardate l’orizzonte"

In un messaggio esclusivo, registrato durante la sua recente visita a Cipro, Papa Francesco ha esortato i giovani di Betlemme e della Terra Santa a restare fedeli alle proprie radici nella terra in cui è nato Gesù.

Cari giovani,

desidero salutarvi da Cipro. Vi sono vicino, sull’altra sponda. Vi penso molto, voi che siete in Terra Santa… luogo di pellegrinaggio che, purtroppo, a causa della pandemia di Coronavirus, ha sofferto in modo particolare. A volte non sapete cosa fare, a volte pensate che lì non ci sia futuro e per questo meditate di emigrare altrove... Per favore, non lasciatevi prendere da questi pensieri negativi.

Guardate avanti, guardate l'orizzonte! C'è sempre un orizzonte nella vita. Possiamo fare due cose: abbassare lo sguardo o guardare l’orizzonte. Provate a guardare l'orizzonte! C’è sempre promessa al di là, e quando la promessa è garantita dalla parola di Dio, non delude mai. La speranza non delude, Dio non delude. Invece: impegnatevi con la vostra terra, impegnatevi con la vostra patria, impegnatevi con la vostra storia. E portate avanti quella vocazione umana che Dio vi ha donato! Non rinunciate, guardate sempre avanti, non abbandonate il sogno di costruire, di far progredire il vostro popolo, di far crescere le vostre radici, la vostra ricchezza culturale, la vostra ricchezza religiosa.

Formare una famiglia è difficile nella situazione attuale, ma non perdete la speranza: la speranza non delude! In questa vigilia di Natale, chi avrebbe mai pensato che quel bambino fosse il figlio di Dio!? I Magi lo avevano intuito e sono stati pronti a rischiare.

Per questo vi dico: in mezzo alla povertà, in un tempo di guerre, di limitazioni, di barriere, di mancanza di libertà, pensate al presepe di Gesù. E proprio come Lui ha fatto quello che ha fatto da una mangiatoia, anche voi in situazioni di contraddizione potete fare cose grandi! Scommette sul futuro, osate! E vedrete come Dio vi benedirà.

Buon Natale, santo Natale.
E per favore, non dimenticatevi di pregare per me.
Grazie mille.

Papa Francesco

 

Christian Media Center