Washington: celebrata la solennità dell'Assunzione

La sera di mercoledì 14 agosto, nel Convento francescano di Terra Santa a Washington DC, è stata celebrata la Messa vigiliare per la solennità dell'Assunzione di Maria. 

Circa cinquecento persone hanno partecipato alla Messa celebrata dal neo nominato arcivescovo di Washington, mons. Wilton D. Gregory. Nella sua omelia l'Arcivescovo, per la prima volta in visita ufficiale al Convento, ha evidenziato “quanto siano meravigliosi i giorni d'estate, quando si possono godere molti dei fiori e gran parte dei frutti maturi piantati a primavera. Agosto è il momento perfetto dell’anno per celebrare l’Assunzione della Santissima Vergine Maria, perché è la raccolta unica e speciale della Grazia redentrice e trionfale di Gesù. Oggi onoriamo Maria - ha proseguito Mons. Gregory - perché è stata la prima creatura a manifestare la gloria della Risurrezione di Cristo promessa a tutti noi. L'Assunzione di Maria celebra, infatti, la speranza che anche noi risorgeremo a quella Vita Nuova che ora Lei condivide perfettamente con suo Figlio”.

Il Francescano padre Larry Dunham, guardiano del Convento, ha ringraziato l'arcivescovo per la sua presenza, augurandosi che la visita sia la prima di molte altre. 

Durante la liturgia, l’arcivescovo ha benedetto un cesto colmo dei prodotti coltivati nei giardini e negli orti del Convento; un assortimento delle oltre 14 tonnellate di ortaggi e frutta coltivati, raccolti e distribuiti ai banchi alimentari della zona, dalla Gilda del Monastero Francescano.
Tra i presenti, molti gli studenti del nuovo anno iscritti alla Catholic University of America, insieme ai dirigenti del Campus universitario, che ogni anno partecipano alla celebrazione come apertura dell’anno scolastico.
Il coro parrocchiale di Sant'Antonio di Padova, chiesa ubicata nei pressi del Convento (quartiere di Brookland), ha allietato la liturgia della cerimonia mariana con inni e canti.

 Fr. Greg Friedman, OFM