Rev.mo padre Ignazio Mancini OFM

Vocations “come and follow me”

Custode di Terra Santa (05.11.1980 - 27.05.1986)

della Custodia di Terra Santa

(Inizio del Suo governo: 10.11.1980)


Nato a Ferentino (Frosinone) l’8 febbraio 1922, ultimo di cinque figli, da Ambrogio e Rosa Incelli.

Dal 1929 al 1935 ha frequentato le scuole elementari del paese; quando andò a ritirare la pagella alla fine del quinto anno, sentì dalla bocca dell’insegnante, che parlava ad un suo collega, quanto segue: "Ecco un ragazzo che dovrebbe esser destinato agli studi superiori".

Ai primi di ottobre del 1935, quando dall’Italia partivano i soldati per la guerra d’Etiopia, assieme ad altri 9 postulanti, accompagnati dal P. Ambrogio Cirilli, a bordo della nave Esperia, partiva da Napoli alla volta di Haifa.

Dal 1935 al 1939, come postulante ad Emmaus per i quattro anni di ginnasio.

A settembre del 1939, con altri sei postulanti, partenza per il noviziato nel convento di Nazareth, dove il 03 ottobre del 1939, ebbe luogo la vestizione.

Il noviziato, a Nazareth, durò soltanto otto mesi. L’11 giugno 1940 con tutti i confratelli della comunità, per l’entrata in guerra dell’Italia, fu portato nel convento di Emmaus, dove, i britannici avevano concentrato i frati italiani. Il concentramento durò tre anni, durante i quali, oltre a terminare l’anno di noviziato, frequentò il quinto anno di ginnasio e, in seguito, due anni di filosofia.

Il 1º novembre, essendo giunta la dispensa, necessaria per il cambiamento della sede del noviziato, emise la Professione temporanea. A giugno del 1943, dopo il concentramento, ad Ain-Karem per terminare il terzo anno di filosofia.

Dal 1944-1948, a Betlemme, per il corso di teologia. A maggio dello stesso anno, mentre la guerra in Terra Santa imperversava, il 4 luglio, fu ordinato sacerdote e una settimana dopo, entrato al S. Sepolcro per il suo servizio; dopo un mese il Rev.mo Padre Custode, sollecitato dal P. Pier-Giorgio Chiappero, Guardiano di Betlemme, dopo 13 anni gli concesse di tornare a rivedere la famiglia. Era partito ragazzo; tornava sacerdote.

Dopo due mesi, nuovamente a Gerusalemme per terminare il suo servizio al S. Sepolcro.

1949-1950 in Siria: sei mesi a Damasco (S. Antonio); un anno ad Aleppo, dove era stato aperto il nuovo Collegio, a Tour de Ville. Terminato l’anno scolastico, il nuovo Custode, P. Giacinto Faccio, gli fa sapere che dal Discretorio di Terra Santa era stato destinato a frequentare gli studi accademici a Roma (Ateneo Antoniano).

1953, a giugno, difende la sua tesi di dottore "Cardinalis Gaietanus et Montes Pietatis".

A ottobre dello stesso anno, torna a Gerusalemme, dove, per 26 anni, dà lezioni di teologia morale al Seminario di S. Salvatore; per qualche anno, ha dato anche lezioni di teologia spirituale e di pastorale.

Nel 1956, viene nominato segretario di Terra Santa, dopo tre anni, farà parte del Discretorio, come discreto della lingua italiana, come si diceva allora.

Dal 1959 al 1980, ha diretto la "Casa Nova" di Gerusalemme adoperandosi di ristrutturarla ed ammodernarla (acqua corrente nelle camere, riscaldamento centrale, pavimentazione nuova, sala di ricezione, scala principale, servizi privati nelle stanze, cappella e, infine, la nuova aggiunta (anni 1963-1964). Con il consenso del Discretorio, volle ristrutturare la "Casa Nova" di Ain-Karem, ridotta ad una vera bicocca, dopo anni di abbandono e utilizzata (il pianterreno) per gli animali domestici.

1973, apertura del Christian Information Centre. Il governo della Custodia lo volle come direttore, carica che mantenne fino al 1980, inizio del suo custodiato.

Dal suo ritorno da Roma (ottobre 1953) fino alla sua nomina a Custode, ha dato diversi corsi di esercizi spirituali alle communità religiose maschili e femminili; ha dato alcune conferenze sulla vita spirituale.

Prima ancora che fosse nominato Custode di T.S., il governo italiano lo ha decorato di due onorificenze: Cavaliere della Repubblica e Commendatore.

Dopo il mandato



Nel 1986, terminato il suo custodiato, è stato inviato a Roma, nella Delegazione di Terra Santa, in qualità di Delegato di Terra Santa e Superiore della Casa.

Dalla Sacra Penitenzieria è stata nominato Penitenziere aggiunto della Basilica di S. Giovanni in Laterano. A nome del P. Custode, mantiene i contatti con i Commissari di Terra Santa d’Italia. Ha dato diversi corsi di esercizi spirituali alle comunità religiose. E’ consultato spesso dagli operatori dei mass-media con interviste e trasmissioni in diretta. Ha pubblicato, molti articoli, diventando, in certi periodi, collaboratore fisso di alcuni periodici (La Terra Santa, Missioni Francescane, Osservatore Romano, ecc.).

Ha pubblicato oltre la sua tesi, "Le scoperte Archeologiche relative ai Giudeo-Cristiani" (tradotto in francese e in inglese); Il Messaggio dei Luoghi Santi agli uomini di oggi". Ha collaborato al volume "La Terra Santa-Dalla Crociata alla Custodia dei Luoghi Santi" a cura del P. Piccirillo e al volume "P. Bellarmino Bagatti, uomo di pace" a cura di P. Piccirillo.

Share

Events calendar

03/05/2018 CELEBRATIONS

Diocese of Jerusalem: Feast of St. James, Apostle

06/05/2018 CELEBRATIONS

VI Sun. of Easter. Holy Sepulchre: 15.30 Procession & I Vespers 00.30 Vigil

07/05/2018 CELEBRATIONS

Invention of the Holy Cross at the Holy Sepulchre: 9.30 Solemn Mass & Procession with the Relics (Custos)

09/05/2018 CELEBRATIONS

Ascension of the Lord. Ascension: 16.00 Entrance (Vicar CTS) – 16.30 I Vespers – 18.30 Compline – 23.00 Vigil

10/05/2018 CELEBRATIONS

Ascension: 8.00 Mass in Arabic – 9.30 Solemn Mass

2011 - © Gerusalemme - San Salvatore Convento Francescano St. Saviour's Monastery
P.O.B. 186 9100101 Jerusalem - tel: +972 (02) 6266 561 - email: custodia@custodia.org